Di metodi per guadagnare su internet ce ne sono veramente tanti! Si può guadagnare partecipando a sondaggi, ricevendo email e sms, cliccando su banner pubblicitari, navigando su siti proposti, inserendo pubblicità all’interno dei nostri siti e blog, iscrivendoci e facendo iscrivere altri a servizi e portali. Veramente ce n’è per tutti i gusti!
Su GPGuadagno ci occupiamo principalmente di PTC e PTS perchè (a mio modestissimo parere) rappresentano il metodo più immediato, con i maggiori margini di libertà d’azione e, perchè no, anche divertente.

Cosa sono le PTC? Letteralmente Pay-To-Click. Sono siti che ci pagano per cliccare.
Varie società (ma anche singoli privati) pagano questi siti per poter pubblicizzare i loro link e/o prodotti. Le PTC dividono questi compensi con noi che siamo quelli che visualizzano i link cliccando.
Una volta creato il nostro account avremo a disposizione una pagina in cui troveremo dei link da cliccare. Generalmente sono indicati dalle voci “Surf ads” oppure “View advertisements” oppure “View ads” o semplicemente “Sponsor”. Ogni volta che faremo click su uno di essi ci si aprirà una nuova pagina contenente la pubblicità e un conto alla rovescia (generalmente dai 10 ai 30 secondi) al termine del quale ci verrà accreditata una certa ricompensa (generalmente 0,5-1 cent di $ o €).

Le PTS (Pay-To-Signup) invece sono siti che ci pagano per iscriverci ad altri siti. A parte il giro di parole la questione è assai semplice. L’amministratore di una PTS ha avviate delle affiliazioni e viene pagato ogni volta che noi ci iscriviamo al sito affiliato tramite di lui. Come nel caso delle PTC poi i guadagni sono condivisi con noi utenti che ci siamo iscritti.

Tutti i guadagni maturati dopo ogni click o ogni registrazione vengono accreditati nel vostro profilo della PTC/PTS. Quando saremo riusciti a raggiungere una certa quota minima, detta payout, potremmo richiedere il pagamento in una delle forme consentite.

La maggiorparte delle PTC paga attraverso PayPal o AlertPay. Si tratta di conti online con i quali possiamo inviare e ricevere pagamenti. Ad essi è possibile associare anche delle carte di credito o dei conti bancari e postali per poter trasferire i nostri fondi in entrambe le direzioni. Entrambi propongono conti gratuiti e altri a pagamento. A noi basteranno senza problemi quelli gratuiti.
PayPal in particolare è molto usato per effettuare i pagamenti in maniera sicura su tanti siti, ad esempio eBay.

Prima di cominciare quindi abbiamo bisogno di un nostro conto online.
Vi lascio quindi i link per aprire i vostri conti online: PayPal (scegliete l’account Personal) e AlertPay (scegliete l’account Personal Starter).

Benissimo. Ora siete pronti per cominciare a guadagnare. Da qui comincia la vera e propria Guida Pratica al Guadagno Online!

Per qualsiasi cosa (anche la più banale) non esitate a contattarmi a questo indirizzo: mail

Be Sociable, Share!