Crea sito

GPGuadagno: Guida pratica al guadagno online

Just another blog on earning money


The Bux – una ptc a cui dare fiducia

Oggi vi voglio presentare una nuova PTC dal nome altisonante di The Bux.
La sto provando da un paio di settimane e ho deciso di parlarvene perchè mi sembra possa essere aggiunta alla lista di PTC da cliccare con una certa frequenza.

Iniziamo subito con le caratteristiche salienti. Quattro click giornalieri da 0.01$ e diversi da 0.003$ oltre ad un numero variabile (in genere una decina) di click da 0.001$. Insomma un bel bottino giornaliero in tempi di magra.
Oltre ai click, il guadagno proviene anche dalla visione di alcuni video, da una griglia del tutto uguale a quella di Clixsense, e dal completare le offerte sui circuiti SuperSonic e Matomy. Proprio l’inserimento di questi network mi ha ispirato un po’ di fiducia in più trattandosi di piattaforme che si collocano un po’ al di fuori del giro delle solite PTC a rischio scam.

E’ possibile noleggiare refers a 0.199$ (praticamente come su Neobux) e attualmente le medie sono veramente ottime. Diciamo che si contano da subito i centesimi e non i millesimi di dollaro.

Una caratteristica veramente interessante è che ad ogni click che facciamo si guadagna anche un punto che può essere convertito in denaro da utilizzare per gli acquisti con un rapporto 1000 punti = 1$ (ma può essere convertito anche un singolo punto). Ovviamente con tale denaro si può procedere al noleggio dei refers per iniziare a aumentare i propri guadagni.

Insomma crescere su The Bux è abbastanza semplice e veloce, senza la necessità di investire dall’inizio.

Il payout è fissato a 3$ ed è processato attraverso PayPal o Payza (ex AlertPay). Completano il tutto il forum (anche in italiano), un gioco a premi e gli immancabili piani di profili premium a pagamento.

Vi lascio al banner per l’iscrizione.

5 Comments

ClixSense: la mia nuova preferita

ClixSense! Ebbene sì! Ho trovato la PTC che mi soddisfa appieno.
Vi avevo già parlato di ClixSense e ora sono qui a confermarvi le sue straordinarie potenzialità, che nel frattempo sono cresciute.

Cominciamo col dire che l’acquisto della premium qui si può prendere tranquillamente in considerazione visto che costa solamente 17$.
Essendo premium si ha diritto a ben 4 click da 0.01$ al giorno (uno solo per gli standard) oltre ai tantissimi click da 0.001$ che compaiono durante tutto il giorno. E praticamente già solamente cliccando avete recuperato l’investimento.

ClixSense è la mia preferità però perchè non si limita ai click. Vi mette a disposizione veramente un potenziale di guadagno giornaliero quasi illimitato.

C’è la ClixGrid ovvero una sorta di lotteria gratuita dove ogni giorno si possono vincere premi in denaro fino a 5$. Non dovete far nulla se non tentare la sorte. E poi ci sono le grandi novità.
Le Tasks sono come dei piccoli lavoretti da fare su internet per cui verrete pagati. Ce ne sono di diverso tipo ma sono tutte molto facili da fare (se si ha la pazienza di leggere due frasette in inglese che ci spiegano qual’è il nostro compito). Principalmente si tratta di catalogare account twitter, fare ricerche su internet, verificare degli indirizzi, valutare i risultati di alcune ricerche, trovare i contatti di alcune persone.
Una volta capito il modus operandi si va spediti e i guadagni iniziano a maturare speditamente.

Altra novità sono le Offers. Anche qui verreti retribuiti per compiere delle azioni: completare sondaggi, iscrivervi ad altri siti, scaricare dei software. La cosa interessante sono proprio i sondaggi retribuiti dato che possono essere ripetuti ogni giorno e i guadagni sono veramente inaspettati (anche fino a 1$ per sondaggio completato).

E non dimentichiamoci i ref.  Solo ref diretti per questa PTC che ha scelto di non spennarci facendoci pagare ref che poi non cliccano. Oltre alle percentuali di guadagno sulle azioni dei ref (sia click, che task, che offers) ClixSense ci premia anche con dei bonus come ad esempio 0.50$ non appena il nostro ref avrà raggiunto un dollaro di guadagni o 2$ quando questo passerà alla premium.

Insomma ClixSense è un po’ la PTC che aspettavamo. Quella che vedi crescere il tuo balance senza enormi difficoltà.

No Comments

Aggiornamento panorama guadagno online

Sapete che quando un sito finisce su GPGuadagno è solo perchè è affidabile e conveniente. Non avete mai trovato interminabili elenchi di ptc alle quali vi spingevo ad iscrivervi. Poche ma buone. Tutto però è destinato a cambiare, e nulla è sicuro nel lungo termine. Lo stato attuale delle cose lo dimostra.

Una volta avevamo PtCerberus, mai scammato purtroppo chiusa dall’admin, OnBux, sulla quale tutti puntavamo e poi scammata, avevamo il gruppo Increasebux-BigTimeBux, anche loro sono andate a farsi benedire.
Ora è la volta di un altro gruppo, che è sempre stato considerato una certezza: italiano, sempre pagante, convenientissimo. Sto parlando di Italiabusiness/Tuospazioweb. Mi piange il cuore a dirlo ma forse l’admin non è stato capace di gestire  il successo del suo progetto di investimento. Non voglio stare a rimuginarci sopra, per cui mettiamoci una bella pietra sopra e guardiamo avanti. Cerchiamo di capire dove orientarci. Facciamo un aggiornamento della situazione.

L’occhio va inevitabilmente a NeoBux. Forse l’unica PTC per cui val la pena sprecare la parola “sicurezza”. Personalmente l’avevo abbandonata; i click a 0.001$ erano troppo insignificanti per chi non si può permettere golden membership dai prezzi a tre cifre.
Ho dovuto però cambiare idea. L’introduzione di NeoPoints (convertibili in denaro per l’acquisto di refer e membership), del plugin AdAlert (per non perdere neanche un ads durante la giornata) e degli AdPrize (lotteria gratuita con premi in NeoPoints, membership e denaro contante, in cui si vince qualcosa molto spesso) hanno portato ad un discreto incremento del numero di ads giornaliere e conseguentemente delle medie dei ref.
Insomma è diventata una PTC dove con una buona e oculata gestione dei recicli e rinnovi di ref e con pazienza si può  pensare di crescere senza grandi investimenti personali.

Poi c’è ClixSense. Una PTC viva e vegeta dal 2007, che pare funzionare, che non mi ero mai filato pur avendone sentito parlare bene. Sono stato tirato dentro da un amico (che mi ha proposto un accordo assai vantaggioso per entrambi che potrei riproporre a voi) e ora la clicco tutti i giorni. Come standard si hanno a disposizione diversi click da 0.001$ che appaiono in continuazione durante la giornata e un click da 0.01$ al giorno garantito (ma non è raro trovarne anche altri). ClixSense è diversa dalle altre Ptc perchè non prevede la possibilità di acquistare refer. Solo ref diretti. Certo è un ostacolo alla crescita ma forse è anche un modo per mettere in piedi un business sostenibile. La golden membership ha un prezzo assai accessibile (intorno ai 15$) e garantisce 4 ads da 0.01$ al giorno. Sia gli standard che i premium possono partecipare al gioco ClixGrid che non è altro che una lotteria gratuita in cui è possibile vincere premi in denaro fino a 5$ (e non è impossibile vincere). La proposta che vi farei riguarda proprio la premium e vi prometto che se mi contattare non ve ne pentirete.

Ovviamente non sto a dirvi che sia NeoBux che ClixSense pagano su PayPal e AlertPay in tempi rapidi e senza fare troppe storie.
Vi lascio i banner per l’iscrizione.

No Comments

Nuova veste e nuova organizzazione

Finalmente ho avuto un po’ di tempo da dedicare a questo sito. Non lo abbandono tranquilli. E per dare una bella spolverata ho deciso di cambiare veste grafica e riorganizzare un po’ i contenuti.
La Guida Pratica è sempre lì a vostra disposizione.
Ho eliminato vecchie PTC scammate o non più convenienti (Neobux ahimè). Ho aggiunto le PTC a investimento che tanto stanno prendendo piede in queste ultime settimane. Da oggi ci occupiamo anche di PTS dato che, visto come vanno le cose, ci dovrebbero permettere guadagni un po’ più alti (se vi interessa la GuIdA contattatemi).
Sto preparando qualche articolo per introdurvi al meglio la questione PTC a investimento e PTS.
Stay tuned!

No Comments

PtcBoss: da ptc a ptsu


Ben ritrovati a tutti. A quanto pare questo ultimo periodo è pieno di cambiamenti e trasformazioni di diversi siti che conosciamo.
Oggi ho deciso di parlarvi un po’ di PtcBoss e di come si è/si sta trasformando in questi giorni. Cominciamo col dire che è cambiato l’admin. Italianboss ha venduto la ptc ad un nuovo amministratore e ha deciso di dedicarsi ad un altro progetto con l’intenzione di aprire in futuro una nuova ptc.

Il nuovo admin (che per il momento non si è presentato con un altro nickname ma l’intestatario della postepay è un certo Francesco Graziato) ha lasciato alcuni post sul forum della ptc per illustrare le sue intenzioni. PtcBoss diventa una PTSU a tutti gli effetti: si verrà pagati quindi per effettuare registrazioni a vari siti proposti (che sono stati già inseriti). In realtà si spera di riuscire a mantenere anche qualche click (del valore di 0.005€) ma non esisteranno più i refer e già da ora non è più possibile acquistarne di nuovi. Ciò significa che i guadagni dipenderanno esclusivamente dal nostro impegno nel fare le registrazioni.
Nel suo post l’admin ha detto che ci aveva dei ref sotto di se li perderà e riceverà a mo’ di rimborso un mese di upgrade. L’acquisto di quest’ultima costerà 40€ per un anno (ma attenzione in questa fase di transisione perchè ho appena controllato e il prezzo attuale è ancora 50€).
Le ultime novità riguardano i metodi di pagamento, dato che per gli acquisti (ovvero per l’upgrade) si potranno usare anche alertpay e la ricarica postepay (oltre alla già usata paypal) e il payput minimo che è stato riportato a 5€ (senza questioni di fatture e iva).

A questo punto voi mi chiederete: “Ma vale la pena continuare ad usare ptcboss?”.
Dipende. Dipende da cosa state cercando. Se volete dedicarvi solo ed esclusivamente alle ptc allora ptcboss non fa più al caso vostro. La presenza di refer è un elemento chiave nella buona riuscita di una ptc.
Se invece vi interessa guadagnare con le iscrizioni, sapete come farle e siete rimasti legati al nome ptcboss allora dovete solo cominciare a riempire tutti i moduli di registrazione ai siti.
Ai nuovi, che non sono iscritti a ptcboss non ho da dire che le stesse cose. Se volete guadagnare con le registrazioni gratuite forse ptcboss è il posto adatto.

1 Comment
Rss Feeds